Alberto Marvelli, beato per fede e per impegno politico e sociale

(di Massimo De Simoni)

 

Una vita breve ma intensa quella di Alberto Marvelli tra attività caritatevole, impegno nel sociale e nella politica; una vita interrottasi prematuramente all’età di ventotto anni e ispirata a Pier Giorgio Frassati. Alberto si forma nell’oratorio salesiano di Rimini e laureatosi in ingegneria ebbe tra le sue esperienze lavorative anche quella della Fiat, ma la sua vocazione era di altro genere.

Nel ‘43 fu arrestato per aver contraffatto dei documenti per salvare dei ragazzi che non volevano essere arruolati nell’esercito della repubblica di Salò. Continue reading “Alberto Marvelli, beato per fede e per impegno politico e sociale”

Le dimissioni di Di Maio. Chi si estranea dalla lotta…

(di Massimo De Simoni)

 

Le dimissioni di Luigi Di Maio da “capo politico” del Movimento 5 Stelle sono arrivate in un momento delicato, vista l’imminente scadenza elettorale regionale di Emilia Romagna e Calabria.

E’ difficile giustificare la fretta di questa scelta, visto che un eventuale insuccesso pentastellato non metterebbe Di Maio al riparo da critiche solo perché dimessosi quattro giorni prima del voto; anzi, l’abbandono della nave che affonda si configura a tutti gli effetti come un’ulteriore responsabilità. Perché allora questa fuga repentina? Continue reading “Le dimissioni di Di Maio. Chi si estranea dalla lotta…”

Saggezza proporzionale

(di Massimo De Simoni)

 

La riduzione del numero dei parlamentari ha creato la necessità di modificare il sistema elettorale, fornendo anche l’occasione per riflettere sui correttivi da apportare al meccanismo di elezione dei rappresentanti dei cittadini.

L’esperienza di questi ultimi venti anni (caratterizzati da sistemi di stampo sostanzialmente maggioritario) ha infatti evidenziato le difficoltà nel gestirne le ricadute in termini di eccessiva personalizzazione della politica; per dirla in modo ancora più chiaro, è emersa una certa impreparazione del nostro paese nel contenere le tentazioni generate da sistemi elettorali che stimolano i protagonismi individuali mettendo al centro della competizione nomi e volti (magari truccati e ritoccati, se necessario) anziché forze politiche, programmi e proposte. Continue reading “Saggezza proporzionale”